Edilizia scolastica. Il Fondo Kyoto per le Scuole


Educational Complex, Lavarone, Italy

Il Fondo Kyoto per le Scuole. Con la pubblicazione del Comunicato di apertura dello sportello sulla Gazzetta Ufficiale n. 93 del 21 aprile 2016 è nuovamente possibile presentare le domande di ammissione a valere sul Fondo Kyoto per l’efficientamento energetico degli edifici scolastici, ai sensi dell’articolo 9 del DL 91/2014.

Il bando, così come riprogrammato dal DM 40/2016, promuove, attraverso la concessione di finanziamenti a tasso agevolato (0,25%), la realizzazione di interventi di efficientamento energetico sugli edifici di proprietà pubblica destinati ad uso scolastico ed universitario, ivi compresi gli asili nido e gli istituti per l’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM).

Possono accedere ai prestiti agevolati:

- i soggetti pubblici proprietari degli immobili;

- i soggetti pubblici che a titolo oneroso o gratuito hanno in uso gli immobili pubblici sopra descritti;

- i Fondi di investimento chiusi, costituiti ai sensi dell’articolo 33,comma 2, del decreto legge 6 luglio 2001,n. 98, convertito con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111 e s.m.i.

Le risorse disponibili ammontano ad 247.093.955,15 euro e saranno assegnate sulla base dell’ordine cronologico di ricezione delle istanze, previo verifica della corretta compilazione e delle completezza documentale delle stesse.

Le domande per il Fondo Kyoto per le Scuole

Le modalità di accesso al bando, di concessione e di erogazione dei finanziamenti a tasso agevolato, sono contenute nel DM 66 del 14 aprile 2015.

I moduli di domanda di ammissione all’agevolazione da compilare per la presentazione delle istanze sono allegati in calce al DM 40/2016. A questo link è possibile accedere alla procedura guidata di compilazione delle domande.

#School

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Non ci sono ancora tag.